COSA INSEGNA LA BIBBIA; PUÒ LA DONNA COPRIRE INCARICHI MINISTERIALI? GIUDICATE VOI.

COSA INSEGNA LA BIBBIA; PUÒ LA DONNA COPRIRE INCARICHI MINISTERIALI? GIUDICATE VOI.

CHI MEGLIO DELLA PAROLA DI DIO,PUÒ DARCI UNA ESAURIENTE RISPOSTA.

 

IN Efesini 4:11 STA SCRITTO; E lui che ha dato alcuni come 1(apostoli), altri come profeti, altri come evangelisti, altri come pastori e dottori,

 

4:12 per il (perfezionamento) dei santi in vista dell'opera del (ministero) e (dell'edificazione del corpo di Cristo),

 

IL CAPITOLO INIZIA CON LA FRASE (E LUI CHE HA DATI ALCUNI),CIOÈ E’ DIO CHE HA DATO!! NON E UN UOMO O UNA SCUOLA O UNA DENOMINAZIONE,A POTER CONFERIRE UN MINISTERO.

 

1.(apostoli),

2.(profeti),

3.(evangelisti),

4.(pastori) 

5.(dottori),

 

COME POSSIAMO NOTARE, I MINISTERI SONO ;TUTTI  E CINQUE IN MASCHILE!!

 

VI SONO DONI E MINISTERI,

 

RIGUARDATO HAI DONI O SEGNI,OGNI VERO CREDENTE,DEVE MANIFESTARE UNO O PIÙ DONI- SEGNI, NELLA PROPRIA VITA

 

I Corinzi 12:8 Infatti, a uno è data, mediante lo Spirito,1 parola di sapienza; a un altro

2 parola di conoscenza, secondo il medesimo Spirito;

12:9 a un altro, 3 fede, mediante il medesimo Spirito; a un altro,4 doni di guarigione, per mezzo del medesimo Spirito;

 

12:10 a un altro,5 potenza di operare miracoli; a un altro,6 profezia; a un altro,7 il discernimento degli spiriti; a un altro,8 diversità di lingue e a un altro,9 l'interpretazione delle lingue.

 

11Ma tutte queste cose è l'unico e il medesimo Spirito che le opera, distribuendole a ciascuno come vuole.

 

12Come infatti il corpo, pur essendo uno, ha molte membra e tutte le membra, pur essendo molte, sono un corpo solo, così anche Cristo.

 

IN QUESTO CASO LA DONNA,PUÒ RICEVERE I DONI.

 

LA DONNA SE HA RICEVUTO UN VERO DONO DI PROFEZIA,LEI PUÒ PROFETARE,MA CON IL CAPO COPERTO-VELO!!

 

LA DIFFERENZA TRA IL DONO E IL MINISTERO.

 

IL DONO E CHIAMATO ANCHE SEGNO NELLA BIBBIA,

 

E QUALCOSA CHE FA PARTE DELLA STESSA NATURA DELLO SPIRITO DIO,E OGNI VERO BATTEZZATO DI SPIRITO SANTO,PORTA LE SUE MANIFESTAZIONI.

 

Marco 16:17 E questi saranno i SEGNI che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno i demòni, parleranno lingue nuove,

 

18prenderanno in mano i serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno, imporranno le mani ai malati e questi guariranno».

 

IL MINISTERO,E UN COMANDO BEN PRECISO,CHE VIENE DATO A PERSONE CHE DIO SCEGLIE,PER AMMINISTRARE TALI COMANDI PER EDIFICARE IL CORPO DI CRISTO!!

 

Efesini 4:11  E lui che ha dato alcuni come apostoli, altri come profeti, altri come evangelisti, altri come pastori e dottori,

 

4:12     per il perfezionamento dei santi in vista dell'opera del ministero e dell'edificazione del corpo di Cristo,

 

4:13     fino a che tutti giungiamo all'unità della fede e della piena conoscenza del Figlio di Dio, allo stato di uomini fatti, all'altezza della statura perfetta di Cristo;

 

4:14     affinché non siamo piú come bambini sballottati e portati qua e là da ogni vento di dottrina per la frode degli uomini, per l'astuzia loro nelle arti seduttrici dell'errore;

 

4:15     ma, seguendo la verità nell'amore, cresciamo in ogni cosa verso colui che è il capo, cioè Cristo.

 

LA DONNA,NON PUÒ COPRIRE NESSUNO DI QUESTI CINQUE MINISTERI!!

 

I Timoteo 3:1 Certa è quest'affermazione: se uno aspira all'incarico di vescovo, desidera un'attività lodevole.

 

3:2 Bisogna dunque che il vescovo sia irreprensibile, (MARITO di una sola MOGLIE),

3:4 che governi bene la propria famiglia e tenga i figli sottomessi e pienamente rispettosi,

 

3:5 (perché se uno non sa governare la propria famiglia, come potrà aver cura della chiesa di Dio?),

 

il verso due,dichiara apertamente che il vescovo o pastore o sacerdote,sia (MARITO DI UNA SOLA MOGLIE).NON MOGLIE DI UN SOLO MARITO, e afferma dicendo;capace di governare la propria famiglia.

 

E chiaro che l’apostolo Paolo parla in maschile riferendosi agli uomini,non alle donne.

 

I Timoteo 3:8 Allo stesso modo i diaconi devono essere dignitosi, non doppi nel parlare, non propensi a troppo vino, non avidi di illeciti guadagni;

3:9 (uomini che custodiscano) (il mistero della fede in una coscienza pura).

 

Restando nei ministeri,ancora una volta si parla di (UOMINI che possono esercitare e coprire incarichi ministeriali).

 

Se notiamo attentamente il verso 9,afferma dicendo: (uomini che custodiscano) il mistero della fede in una coscienza pura. NON E SCRITTO DONNE CHE CUSTODISCONO......

 

Ancora una volta, l’apostolo Paolo racchiude il tutto usando la parola (Uomini), non dice donne che custodiscono il mistero della fede.

 

I Timoteo 3:12 I diaconi siano mariti di una sola moglie, e governino bene i loro figli e le loro famiglie.

3:11 Allo stesso modo siano le donne dignitose, non maldicenti, sobrie, fedeli in ogni cosa.

 

Il capitolo tre e il verso 11 ,chiaramente Paolo detta le condizioni delle donne nella chiesa di Dio, usando questo tipo di condotta che devono avere: Allo stesso modo siano le donne dignitose, non maldicenti, sobrie, fedeli in ogni cosa.

 

I Timoteo 3:15 affinché tu sappia, nel caso che dovessi tardare, (come bisogna comportarsi nella casa di Dio), (che è la chiesa del Dio vivente), (colonna e sostegno della verità).

 

Qui e più che chiaro che viene detto: (come bisogna comportarsi nella casa di Dio, che è la chiesa del Dio vivente),

 

tuttavia  trovo molto strano come MOLTE denominazioni Cristiane, di cui i Pentecostali, permettono le donne DI INSEGNARE E PREDICARE, e per giunta VIOLANO TUTTI I REQUISITI BIBLICI,DI CUI UN VERO PASTORE DEVE AVERE.

 

GLI APOSTOLI CI HANNO LASCIATO LE ISTRUZIONI E I REQUISITI,CHE OGNI VESCOVO,ANZIANO O PASTORE DEVE AVERE!!

 

LEGGIAMO; Lettura da: Tito 1:5. Per questa ragione ti ho lasciato a Creta: perché tu metta ordine nelle cose che rimangono da fare, e costituisca degli anziani in ogni città, secondo le mie istruzioni,

 

LE ISTRUZIONI E I REQUISITI CHE GLI APOSTOLI HANNO IMPARTITO PER LA VERA CHIESA DEI SANTI,SONO LE SEGUENTI:

 

Lettura da: Tito.1:6 quando si trovi chi sia irreprensibile, marito di una sola moglie, che abbia figli fedeli, che non siano accusati di dissolutezza né insubordinati.

 

1:7 Infatti bisogna che il vescovo sia irreprensibile, come amministratore di Dio; non arrogante, non iracondo, non dedito al vino, non violento, non avido di guadagno disonesto,

 

1:8 ma ospitale, amante del bene, assennato, giusto, santo, temperante,

 

1:9 attaccato alla parola sicura, cosí come è stata insegnata, per essere in grado di esortare secondo la sana dottrina e di convincere quelli che contraddicono.

 

QUESTE SONO LE ISTRUZIONI LASCATECI DAGLI APOSTOLI,E OGNI VERA CHIESA DI CRISTO,DEVE,E DICO DEVE SEGUIRE E RISPETTARE QUESTE ISTRUZIONI!!

 

TUTTA VIA,IN QUESTE CHIESE,TROVIAMO L’OPPOSTO DI CIÒ CHE VIENE ORDINATO E COMANDATO DAGLI APOSTOLI.

 

LA DONNA NON DEVE,E NON PUÒ INSEGNARE!

 

QUESTE PSEUDO PREDICATRICI,VIOLANO TUTTI I CRITERI BIBLICI.

 

QUESTE DONNE IL 99% SONO DIVORZIATE,CON CAPELLI CORTI,NON PORTANO NESSUN VELO,VESTONO COME I PAGANI,NON RESTANO SOTTOMESSI HAI LORO MARITI..

 

CHE DIREMO,SONO QUESTE LE CHIESE DEI SANTI?

 

SECONDO L’INSEGNAMENTO APOSTOLICO,LA DONNA NON PUÒ INSEGNARE,MA DEVE TACERE IN ASSEMBLEA;

I Corinzi 14:34  Come si fa ( in tutte le chiese dei santi,) le donne tacciano nelle assemblee,perché non (è loro permesso di parlare);( stiano sottomesse), (come dice anche la legge).

 

35. (Se vogliono imparare qualcosa), (interroghino i loro mariti a casa); (perché è vergognoso per una donna parlare in assemblea).

 

PAOLO IN QUANTO APOSTOLO ORDINA; (alle donne).

1 !!tacciano nelle assemblee!!, 

2 !!stiano sottomesse!!, 

3 !! (Poiché non permetto alla donna !!D'INSEGNARE!!

4 !!non è loro permesso di parlare!!: E CONCLUDE DICENDO: 

5 !! perché è (vergognoso) (per una donna) (parlare in assemblea).

 

NOTATE COSA VIENE DETTO NER VERSO 36. La parola di Dio è forse proceduta da voi? O è forse pervenuta a voi soli?

 

37 Se qualcuno pensa di essere profeta o spirituale, (riconosca che le cose che io vi scrivo sono comandamenti del Signore.)

 

CHI HA RICONOSCIUTO IL MANDATO DI PAOLO?,che le cose che io vi scrivo sono comandamenti del Signore.)

 

QUESTE CHIESE PAGANE,SONO ORIENTATE SU DOTTRINE DI UOMINI,NON SULLA PAROLA DI DIO,E PERTANTO NON RICONOSCONO E DISUBBIDIRONO,GLI APOSTOLI E I PROFETI DI DIO!!

 

Non si trova in nessun passo della bibbia dove esorta per insegnamento che le donne possano predicare.

 

Tito 1:5 Per questa ragione ti ho lasciato a Creta: perché tu (metta ordine) nelle cose che rimangono da fare, e costituisca degli anziani in ogni città, secondo le mie istruzioni,

 

ANCORA UNA VOLTA VEDIAMO ANZIANI E NON ANZIANE!!

 

Atti 20:28 Badate a voi stessi e a tutto il gregge, in mezzo al quale lo Spirito Santo

vi ha costituiti vescovi,

 

per pascere la chiesa di Dio, che egli ha acquistata con il proprio sangue.

 

Questo verso e' meraviglioso,usa la frase (Badate a voi), e a cosa dovremmo badare?

 

E chiaro che continua dicendo; Badate a voi stessi e a tutto il gregge, in mezzo (al quale lo Spirito Santo vi ha costituiti Vescovi), (per pascere la chiesa di Dio), che egli ha acquistata con il proprio sangue.

 

Infatti e' scritto VESCOVI IN MASCHILE, per pascere la chiesa di Dio,non e' scritto  Vescove in femminile.

 

(al quale lo Spirito Santo vi ha costituiti Vescovi), (per pascere la chiesa di Dio), IO MI CHIEDO; QUALE SPIRITO HA CHIAMATO QUESTE DONNE CHE OGGI VEDIAMO NUMEROSE NEL CRISTIANESIMO ADULTERATO?

 

L’apostolo paolo qui parla di ordine e di organizzazione nella casa di Dio.

 

Tito 1:5 Per questa ragione ti ho lasciato a Creta: perché tu metta ordine nelle cose che rimangono da fare, e costituisca degli anziani.

 

 Tito 1:6 quando si trovi chi sia irreprensibile, (marito di una sola moglie, che abbia figli fedeli), che non siano accusati di dissolutezza né insubordinati.

 

(Anche qui per l’ennesima volta,viene usata la parola in maschile e non in femminile),e inoltre viene usata la parola anziani e non anziane,continua dicendo,mariti di una sola moglie, non viene detto moglie di un solo marito.

 

Tito 1:7 Infatti bisogna che il vescovo sia irreprensibile, come amministratore di Dio; non arrogante, non iracondo, non dedito al vino, non violento, non avido di guadagno disonesto,

 

Ancora una volta viene detto, vescovi e non Vescove.

 

Mi auguro che questi passi della bibbia facciano riflettere a questi signori e signore ,che permettono di far salire sui pulpiti le donne chiamandole vescove o pastoresse.

 

 

Dio Benedica il suo popolo eletto.

Fratello Alfredo.

Commenta