COSA SIGNIFICA ESSERE CRISTIANI. CHI E’ IL VERO CRISTIANO? GIUDICATE VOI.

COSA SIGNIFICA ESSERE CRISTIANI. CHI E’ IL VERO CRISTIANO? GIUDICATE VOI.

COSA SIGNIFICA ESSERE CRISTIANI. CHI E’ IL VERO CRISTIANO?.GIUDICATE VOI.

 

!!IL TERMINE O APPELLATIVO CRISTIANO,APPARE BEN TRE VOLTE NEL NUOVO TESTAMENTO!!UNA VERITA’ TANGIBILE..

 

Il termine CRISTIANO CHE DERIVA DA Cristo dall’Ebraico MASHIAH,SIGNIFICA Unto-Santo.

DAL GRECO,CRISTHOS;UNTO-SANTO.

 

IL NOME STESSO CHE IL CREDENTE IN DIO HA EREDITATO;è CRISTIANO TRATTO DAL GRECO-CHRISTOS=UNTO-SANTO.

 

L’AGGETTIVO CRISTIANO,NONE UN SIMBOLO O UN QUALSIASI NOME,

 

MA UN COMPORTAMENTO,UNA CONDOTTA CON TANTO DI SIGNIFICATO,UN SANTO COMPORTAMENTO.

 

IL VERO CRISTIANO A EREDITATO IL NOME DEL SUO CAPO E SPOSO,E SALVATORE:CRISTO!!

 

LEGGIAMO IN Efesini 5:23 - il marito infatti è capo della moglie, come anche (Cristo è capo della chiesa), (lui, che è il Salvatore del corpo.

 

EGLI E SANTO,E PER TANTO,ANCHE I SUOI FIGLI DEVONO ESSERE SANTI!!

IL CRISTIANO PORTA IL NOME DI COLUI CHE LO HA CHIAMATO;CRISTO DAL GRECO (CRISTO-UNTO=SANTO)

 

LEGGIAMO IN  Romani 13:14 (ma rivestitevi del Signore Gesù Cristo) (e non abbiate cura della carne per soddisfarne i desideri).

 

OGNI VERO CRISTIANO è RIVESTITO DELLA STESSA NATURA DI GESÙ’ CRISTO,LA SUA NATURA è CRISTOS SANTO,è LO SPIRITO SANTO CHE SANTIFICA TUTTI COLORO CHE SONO RIVESTITI DA LUI!!

 

ANCORA LEGGIAMO IN PRIMO Pietro 1:14. Come figli ubbidienti, non conformatevi alle passioni del tempo passato, quando eravate nell'ignoranza)


(ma come colui che vi ha chiamati “è santo”), (anche voi siate santi in tutta la vostra condotta),

 

poiché sta scritto): ("Siate santi, perché io sono santo").

 

EGLI è SANTO CRISTOS,E PERTANTO I SUOI FIGLI HANNO EREDITATO IL SUO NOME E IL SUO SPIRITO,CRISTOS SANTO.

 

IN Ebrei 12:14 Impegnatevi a cercare (la pace con tutti) e la (santificazione (senza la quale nessuno vedrà il Signore);

 

OGNI VERO CRISTIANO è RIVESTITO DELLA STESSA NATURA DI COLUI CHE LO HA CHIAMATO;GESÙ’ CRISTO,AL FINE DI SPOGLIARE SE STESSO DAL PECCATO,E RIVESTIRSI E SANTIFICARSI PER ESSERE SALVATO!!

 

Nella Chiesa NEOTESTAMENTALE,GLI APOSTOLI E I CREDENTI,NON ERANO CHIAMATI CATTOLICI,PENTECOSTALI, EVANGELICI,TESTIMONI DI GEOVA,BATTISTI,AVVENTISTI,ECC….MA CRISTIANI!!,

 

GLI  APOSTOLI NON HANNO ISTRUITO I DISCEPOLI A CHIAMARSI PENTECOSTALI,CATTOLICI,EVANGELISTI,TESTIMONI DI GEOVA,ECC. MA CRISTIANI!!!

 

INFATTI POTETE CONTROLLARE L’ INTERA BIBBIA,NON TROVERETE UN TALE INSEGNAMENTO (ISTRUZIONE),DOVE IL CREDENTE E CHIAMATO CATTOLICO,EVANGELICO, PENTECOSTALE,TESTIMONE DI GEOVA ECHI PIU’ NE A E PIU’ NE METTA,MA CRISTIANO!!

 

Atti 11:26 - Essi parteciparono (per un anno intero alle riunioni della chiesa), e (ISTRUIRONO UN GRAN NUMERO DI PERSONE); ad Antiochia, (perla prima volta, I DISCEPOLI FURONO CHIAMATI CRISTIANI).

 

IL CREDENTE PORTA IL NOME DEL SUO SPOSO-SALVATORE,NON IL NOME DI UN EVENTO O NO SO COSA!!

 

Lettura da: Atti 26:28 Agrippa disse a Paolo: ("Con cosí poco vorresti persuadermi a DIVENTARE CRISTIANO)?"

 

RE AGRIPPA SAPEVA BENE CHE PAOLO GLI APOSTOLI E SEGUACI ERANO CRISTIANI.

 

LEGGIAMO IL CONTINUO DI ATTI 11:26.

E Paolo: "Piacesse a Dio che con poco o con molto,non solamente tu, ma anche (tutti quelli che oggi mi ascoltano, DIVENTASTI TALI, quale sono io), all'infuori di queste catene".

 

NON VI DICE NULLA IL TERMINE : DIVENTASTI TALI,QUALE LO SONO IO?

 

PAOLO DICHIARA APERTAMENTE DAVANTI A RE AGRIPPA DI ESSERE CRISTIANO,E IL SUO DESIDERIO ERA CHE LO DIVENTASSERO ANCHE QUELLI CHE LO ASCOLTAVANO!!

 

OGGI NEL CRISTIANESIMO CORROTTO,OGNUNO PROFESSA IL NOME DI UNA DENOMINAZIONE,PORTANDO E INNALZANDO IL NOME DELLA DENOMINAZIONE DI APPARTENENZA.

 

GUARDATE COSA DICHIARA PIETRO NELLA SUA PRIMA LETTERA.1 Pietro 4:16 - ma se uno soffre come (CRISTIANO), (non se ne VERGOGNI), (anzi glorifichi Dio, portando questo nome).

 

IO MI CHIEDO,TUTTE QUESTE ETICHETTATURE DENOMINAZIONALI CHE I CRISTIANI DI OGGI PROFESSANO E SI IDENTIFICANO;IO SONO CATTOLICO,IO SONO PENTECOSTALE,IO SONO BATTISTA,IO SONO EVANGELICO,IO SONO TESTIMONE DI GEOVA,E CHI Più NE HA E Più NE METTA.

 

IN QUALE NOME SOFFRITE?

 

IN QUALE NON VI VERGOGNATE?

E DI QUALE NOME ANDATE FIERI AL FINE DI GLORIFICARE DIO?

 

LA VERA CHIESA- (SPOSA)  DI GESÙ' CRISTO, SI IDENTIFICA NEL NOME DI COLUI CHE  è IL CAPO,E IL SALVATORE  DELLA CHIESA) !!CRISTO-UNTO=SANTO,E PERTANTO ANCHE IL CREDENTE,LA SPOSA E CHIAMATA A SANTITÀ -CHRISTUS-CRISTIANO.

 

OGNI VERO CRISTIANO E CHIAMATO A SANTITÀ.

 

EGLI DEVE MORIRE DEFINITIVAMENTE AL PECCATO,PER POTER RINASCERE DI NUOVO DALL’ALTO DA DIO.

 

LEGGIAMO Giovanni 12:24 In verità, in verità vi dico che se il granello di frumento caduto in terra non muore, rimane solo; ma se muore, produce molto frutto.

 

II Corinzi 5:17 Se dunque uno è in Cristo, egli è una nuova creatura; le cose vecchie sono passate: ecco, sono diventate nuove.

 

Efesini 4:22-24 avete imparato per quanto concerne la vostra condotta di prima a spogliarvi del vecchio uomo che si corrompe seguendo le passioni ingannatrici; a essere invece rinnovati nello spirito della vostra mente

e a rivestire l'uomo nuovo che è creato a immagine di Dio nella giustizia e nella santità che procedono dalla verità.

 

Lettura da: Colossesi 3:1 Se dunque siete stati risuscitati con Cristo, cercate le cose di lassú dove Cristo è seduto alla destra di Dio.

 

Aspirate alle cose di lassú, non a quelle che sono sulla terra;

poiché voi moriste e la vostra vita è nascosta con Cristo in Dio.

 

Quando Cristo, la vita nostra, sarà manifestato, allora anche voi sarete con lui manifestati in gloria.

 

Fate dunque morire ciò che in voi è terreno: fornicazione, impurità, passioni, desideri cattivi e cupidigia, che è idolatria. Per queste cose viene l'ira di Dio sui figli ribelli

 

IL VERO CRISTIANO,E CHIAMATO A RINNEGARE IL SUO IO, VIVERE LA VITA DI CRISTO E RINNEGARE LA SUA.

 

Giovanni 12:25 Chi ama la sua vita, la perde, e chi odia la sua vita in questo mondo, la conserverà in vita eterna

 

Se uno mi serve, mi segua; e là dove sono io, sarà anche il mio servitore; se uno mi serve, il Padre l'onorerà.

 

EGLI DEVE CONSACRARSI - APPARTARSI DAL MONDO,E DA TUTTO Ciò CHE è MONDANO.

 

Lettura da: Giovanni 17:16 Essi non sono del mondo, come io non sono del mondo.

 

GIACOMO 4:4,A 5,DICHIARA: O gente adultera, non sapete che l'amicizia del mondo è inimicizia verso Dio? Chi dunque vuol essere amico del mondo si rende nemico di Dio.

 

ANCORA LEGGIAMO; Lettura da: PRIMO Giovanni 2:15 (Non amate il mondo né le cose che sono nel mondo). (Se uno ama il mondo, l'amore del Padre non è in lui). 2:16 Perché tutto ciò che è nel mondo, la concupiscenza della carne, la concupiscenza degli occhi e la superbia della vita, (non viene dal Padre, ma dal mondo).

 

ANCORA LEGGIAMO IN Tito 2:11. Infatti la grazia di Dio, salvifica per tutti gli uomini, si è manifestata,

 

e ci insegna a rinunziare all'empietà e alle passioni mondane, per vivere in questo

mondo moderatamente, giustamente e in modo santo,

 

aspettando la beata speranza e l'apparizione della gloria del nostro grande Dio e

Salvatore, Cristo Gesú.

 

IL CRISTIANESIMO ODIERNO,NON HA NESSUNA DI QUESTE CARATTERISTICHE.

 

COSTORO FANNO L’OPPOSTO DI Ciò CHE INSEGNA LA BIBBIA.

 

NON PER CRITICA O GIUDIZIO,MA SE PROVATE A ESAMINARE LA VITA DI QUESTI CRISTIANI DI OGGI,VIVONO UNA VITA STRETTAMENTE MONDA,

 

SONO LEGATI ALLA POLITICA,LA MODA,IL CINEMA,SPETTACOLO,GOSSIP,SPORT DI OGNI GENERE,PORNOGRAFIA,FORNICAZIONE,ECC.. ECC..

 

NON PARLIAMO POI DEL LORO COMPORTAMENTO. PAROLE OSCENE E VOLGARI,VESTONO SIA UOMINI CHE DONNE,IN UNA MANIERA INDEGNA E SENZA PUDORE,INDOSSANO;PIRSING,TATUAGGI,CAPELLI LUNGHI,ORECCHINI,E ALTRE COSE SIMILI..

 

ALTRI,SONO LEGATI A DROGHE,FUMO,ALCOL.

 

PROVATE A VEDERE LE PAGINE DI FAISBUK DI QUESTI IPOTETICI CRISTIANI,CI TROVERETE LA mondanità Più ASSOLUTA.

 

SE ANDATE A VEDERE IL SETTORE MI PIACE SULLE BACHECHE DI QUESTI IPOTETICI CRISTIANI,VE NE ACCORGERETE DI QUALE SPIRITI SONO ANIMATE QUESTE PERSONE.

 

LI TROVERETE LA mondanità Più ASSOLUTA:MODA,SPETTACOLO,sessualità,PORNOGRAFIA,SPORT,

SPETTACOLI,MODA,POLITICA,OROSCOPI,ECC.. ECC..

 

IL VERO CRISTIANO,DEVE MANIFESTARE LA NATURA DI CHI LO HA CHIAMATO.

 

Galati 5:22 – (Il frutto dello Spirito invece è) (amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza,bontà, fedeltà, mansuetudine, autocontrollo);

 

Lettura da: Giovanni 17:17 Santificali nella verità: la tua parola è verità.

 

Lettura da: II Tessalonicesi 2:13 Ma noi dobbiamo sempre ringraziare Dio per voi,fratelli amati dal Signore,perché Dio fin dal principio vi ha eletti a salvezza mediante la santificazione nello Spirito e la fede nella verità.

 

Lettura da: I Pietro 1:1  apostolo di Gesù Cristo, a quelli della dispersione di Ponto, di Galazia, di Cappadocia, d'Asia, e di Bitinia; che abitano in quei' luoghi come forestieri;

 

Lettura da: I Pietro 1:2 (ELETTI, secondo la preordinazione di Dio Padre),(in santificazione di Spirito), (ad ubbidienza,e ad esser cospersi col sangue di Gesù Cristo); grazia e pace vi siano moltiplicata.

 

Romani 1:7 - a quanti sono in Roma, (amati da Dio), (CHIAMATI A ESSERE SANTI), grazia a voi e pace da Dio nostro Padre, e dal Signore Gesú Cristo.

 

I Corinzi 1:2– (alla chiesa di Dio che è in Corinto), (AI SANTIFICATI IN CRISTO GESU’), “CHIAMATI SANTI”, (con tutti quelli che in ogni luogo invocano il nome del Signore nostro Gesú Cristo, Signore loro e nostro):

 

Levitico 11:44 (Poiché io sono il SIGNORE, il vostro Dio); (santificatevi dunque e siate santi), (perché io sono santo). Non contaminate le vostre persone per mezzo di uno qualsiasi di questi animali che strisciano sulla terra.


Luca 1:74 di concederci che,liberati dalla mano dei nostri nemici, (lo serviamo senza paura),1:75 (in santità) (e giustizia), alla sua (presenza), (tutti i giorni della nostra vita).

 

II Corinzi 7:1 Poiché abbiamo queste promesse, (carissimi, purifichiamoci da ogni contaminazione di carneedi spirito), (compiendo la nostra santificazione nel timore di Dio).

 

I Tessalonicesi 4:7 -Infatti Dio ci ha chiamati non a impurità,”MA A SANTIFICAZIONE”..

 

4:8 (Chi dunque disprezza questi precetti), (non disprezza un uomo),(ma quel Dio che vi fa anche dono del suo Santo Spirito)!.

 

!!IL FRUTTO DEL VERO CRISTIANO!!

 

Lettura da: I Giovanni  3:9 Chiunque è nato da Dio non persiste nel commettere peccato, perché il seme divino rimane in lui, e non può persistere nel peccare perché è nato da Dio.

 

3:10 In questo si distinguono i figli di Dio dai figli del diavolo: chiunque non pratica la giustizia non è da Dio; come pure chi non ama suo fratello.

 

3:11 Poiché questo è il messaggio che avete udito fin da principio: che ci amiamogli uni gli altri.

 

IGiovanni 2:4  Chi dice: "Io l'ho conosciuto", e non osserva i suoi comandamenti, è bugiardo e la verità non è in lui;

 

Letturada: I Giovanni 2:5 ma chi osserva la sua parola, in lui l'amore di Dio è veramente completo. Da questo conosciamo che siamo in lui:

 

2:6 chi dice di rimanere in lui, deve camminare com'egli camminò.

 

Lettura da: Romani 13:13 Comportiamoci onestamente, come in pieno giorno, senza gozzoviglie e ubriachezze; senza immoralità e dissolutezza; senza contese e gelosie;

 

13:14 ma rivestitevi del Signore Gesú Cristo e non abbiate cura della carne per soddisfarne i desideri.

 

Romani 6:22 Ma ora, (liberati dal peccato) e fatti servi di Dio, (avete per frutto la vostra “SANTIFICAZIONE” e per fine la vita eterna;

 

Lettura da: I Corinzi 13:4 L'amore è paziente, è benevolo; l'amore non invidia; l'amore non si vanta,non si gonfia,

 

13:5 non si comporta in modo sconveniente, non cerca il proprio interesse, non s'inasprisce, non addebita il male,

 

13:6 non gode dell'ingiustizia, ma gioisce con la verità;

13:7 soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa.

 

(SE NON SI E’ SANTI,UNTI-CHRISTOS,NON SI PUÒ ACCEDERE ADIO)

 

Colossesi 3:5 Fate dunque morire ciò che in voi è terreno: fornicazione, impurità, passioni,desideri cattivi e cupidigia, che è idolatria.

 

3:6        Per queste cose viene l'ira di Dio sui figli ribelli.

 

3:7        E cosí camminaste un tempo anche voi,quando vivevate in esse.

 

3:8        Ora invece deponete anche voi tutte queste cose: ira, collera, malignità, calunnia; e non vi escano di bocca parole oscene.

 

3:9        Non mentite gli uni agli altri, perché vi siete spogliati dell'uomo vecchio con le sue opere

 

3:10      e vi siete rivestiti del nuovo, che si va rinnovando in conoscenza a immagine di colui che l'ha creato.

 

3:11      Qui non c'è Greco o Giudeo, circoncisione o in circoncisione, barbaro, Scita, schiavo, libero, ma Cristo è tutto e in tutti.

 

3:12      Rivestitevi, dunque, come eletti di Dio,santi e amati, di sentimenti di misericordia, di benevolenza, di umiltà, di mansuetudine, di pazienza.

 

3:13      Sopportatevi gli uni gli altri eperdonatevi a vicenda, se uno ha di che dolersi di un altro. Come il Signore viha perdonati, cosí fate anche voi.

 

3:14      Al di sopra di tutte queste coserivestitevi dell'amore che è il vincolo della perfezione.

 

3:15      E la pace di Cristo, alla quale sietestati chiamati per essere un solo corpo, regni nei vostri cuori; e siatericonoscenti.

 

3:16      La parola di Cristo abiti in voiabbondantemente; istruitevi ed esortatevi gli uni gli altri con ogni sapienza;cantate di cuore a Dio, sotto l'impulso della grazia, salmi, inni e canticispirituali

 

3:17      Qualunque cosa facciate, in parole o inopere, fate ogni cosa nel nome del Signore Gesú ringraziando Dio Padre permezzo di lui.

 

Ebrei 12:14 Impegnatevi acercare (la pace con tutti) e la (santificazione (senzala quale nessuno vedrà il Signore);

 

I Tessalonicesi  4:1 Del resto, fratelli, avete imparato da noiil modo in cui dovete comportarvi e piacere a Dio ed è già così che vicomportate.(Vi preghiamo e vi esortiamo nel Signore Gesùa progredire sempre di piú).

                                                                                                          

4:2 Infatti sapete qualiistruzioni vi abbiamo date nel nome del Signore Gesú.

4:3 (Perché questa è la volontà di Dio):(che vi “SANTIFICHIATE”, che viasteniate dalla fornicazione),

 

4:4 (che ciascuno di voi sappia possedere “il proprio corpo in SATITA’ e onore”),

 

4:5 senza abbandonarsi apassioni disordinate come fanno gli stranieri che non conoscono Dio;

 

4:6 che nessuno opprimail fratello né lo sfrutti negli affari; perché il Signore è un vendicatore intutte queste cose, come già vi abbiamo detto e dichiarato prima.

 

I Giovanni 3:3 E chiunque ha questa speranza in lui, (si purifica com'egli è puro).

 

3:4 (Chiunque commette il peccato trasgredisce la legge: il peccato è la violazione della legge).

 

Marco 8:34  Chiamata a sé la folla con i suoi discepoli, disse loro: "Se uno vuol venire dietro a me, rinunzi a sé stesso, prenda la sua croce e mi segua.

 

8:35  Perché chi vorrà salvare la sua vita, la perderà; ma chi perderà la sua vita per amor mio e del vangelo, la salverà.

 

8:36  E che giova all'uomo se guadagna tutto il mondo e perde l'anima sua?

8:37  Infatti, che darebbe l'uomo in cambio della sua anima?

 

8:38 Perché se uno si sarà vergognato di me e delle mie parole in questa generazione adultera e peccatrice, anche il Figlio dell'uomo si vergognerà di lui quando verrà nella gloria del Padre suo con i santi angeli".

 

E evidente che tutti questi versi della scrittura vanno vissuti ,applicati sulla propria vita,e non citati come semplici pappagalli....

 

Apocalisse 22:11 – (Chi è ingiusto continui a praticare l'ingiustizia);(chi è impuro continui a essere impuro);(e chi è giusto continui a praticare la giustizia),(e chi è santo si santifichi ancora)".

 

 

Dio Benedica il suo popolo eletto.

Fratello Alfredo.

Commenta/Contattaci