QUAL’E’ LA DIFFERENZA CHE C’E’ TRA I GENTILI- STRANIERI, E I GIUDEI-IL POPOPO DI ISRAELE?. GIUDICATE VOI.

QUAL’E’ LA DIFFERENZA CHE C’E’ TRA I GENTILI- STRANIERI, E I GIUDEI-IL POPOPO DI ISRAELE?. GIUDICATE VOI.
LA SCRITTURA DICHIARA CHE NON TUTTO ISRAELE E’ ISRAELE.
LEGGIAMO IN:
 

Lettura da: Romani 9:6 Però non è che la parola di Dio sia caduta a terra; (infatti non tutti i discendenti d' Israele sono Israele);

 

9:7 (né per il fatto di essere stirpe d' Abraamo, sono tutti figli d'Abraamo); anzi: "E in Isacco cheti sarà riconosciuta una discendenza".

 

9:8 Cioè, non i figli della carne sono figli di Dio; ma i figli della promessa sono considerati come discendenza.

 

9:9 Infatti, questa è la parola della promessa: "In questo tempo verrò, e Sara avrà un figlio".

 

9:10 Ma c'è di piú! Anche a Rebecca avvenne la medesima cosa quand'ebbe concepito figli da un solo uomo, da Isacco nostro padre;

 

9:11 poiché, prima che i gemelli fossero natie che avessero fatto del bene o del male (affinché rimanesse fermo il proponimento di Dio, secondo elezione,

 

Lettura da: Romani 9:12 (che dipende non da opere, ma da colui che chiama) le fu detto: "Il maggiore servirà il minore";

 

9:13 com'èscritto: "Ho amato Giacobbe e ho odiato Esaú".

 

9:14 Che diremo dunque? Vi è forse ingiustizia in Dio? No di certo!

 

9:15 Poiché egli dice a Mosè: "Io avrò misericordia di chi avrò misericordia e avrò compassione di chi avrò compassione".

 

9:16(Non dipende dunque né da chi vuole) (né da chi corre), (ma da Dio che fa misericordia).

 

Lettura da: Romani 2:28  (Giudeo infatti non è colui che è tale all'esterno); (e la circoncisione non è quella esterna,nella carne);

 

2:29  (ma Giudeo è colui che lo è interiormente);(e la circoncisione è quella del cuore, nello spirito),(non nella lettera); di un tale Giudeo (la lode proviene non dagli uomini),( ma da Dio).


DEI DUE POPOLI,EGLI NE HA FATTO UNO!!
DIO HA UNIFICATO I DUE POPOLI,GENTILI- STRANIERI,CON I GIUDEI – FIGLI DI ISRAELE..


Lettura da: Galati 3:7 (Riconoscete dunque che quanti hanno fede sono figli d'Abraamo).


3:8 La Scrittura, prevedendo che Dio avrebbe giustificato gli stranieri per fede,preannunziò ad Abraamo questa buona notizia: ( "In te saranno benedette tutte le nazioni" ).

 

3:9 (In tal modo,coloro che hanno la fede) (sono benedetti con il credente Abraamo).

 

Efesini 2. 11 Perciò,ricordatevi che un tempo voi, stranieri di nascita, chiamati incirconcisi da quelli che si dicono circoncisi, perché tali sono nella carne per mano d'uomo,voi, dico,

12 (ricordatevi che in quel tempo eravate senza Cristo), (esclusi dalla cittadinanza d'Israele)(ed estranei ai patti della promessa), (senza speranza e senza Dio nel mondo).

13 Ma ora, in Cristo Gesù, voi che allora eravate lontani sie testati avvicinati mediante il sangue di Cristo.

14 Lui,infatti, è la nostra pace; ( lui che dei due popoli ne ha fatto uno solo) (e ha abbattuto il muro di separazione) ( abolendo nel suo corpo terreno la causa dell'inimicizia),

Lettura dai Galati 3:25 Ma ora che la fede è venuta, non siamo piú sotto precettore;
3:26 perché siete tutti figli di Dio per la fede in Cristo Gesú.

3:27 Infatti voi tutti che siete stati battezzati in Cristo vi siete rivestiti di Cristo.

3:28 (Non c'è qui né Giudeo né Greco; non c'è né schiavo né libero; non c'è né maschio né femmina) ; (perché voi tutti siete uno) (in Cristo Gesú) .

3:29(Se siete di Cristo), (siete dunque discendenza d'Abraamo),(eredi secondo la promessa).


Dio Benedica il suo popolo

Fratello Alfredo.
 

 

Scrivi il tuo Commento

Nessun commento trovato.

Nuovo commento